Dal 23 al 25 settembre la sesta edizione del “Salina Jazz Festival”

Ai nastri di partenza il “Salina Jazz Festival”, giunto alla sua sesta edizione, in scena da venerdì 23 sino a domenica 25 settembre.

Un Festival Jazz unico che accarezza ed unisce in perfetta armonia la musica all’Isola, al mare ed al suono del silenzio della natura immersa.

Tra i protagomisti del Festival l’artista internazionale Robertinho De Paula, figlio del noto chitarrista brasiliano Irio a cui viene dedicato il concerto in programma il 24 settembre alle ore 21.30 a Palazzo Marchetti, sede del Festival.
Il Salina Jazz Festival nasce dalla collaborazione oramai più che ventennale tra Clara Rametta, sindaco di Malfa e fondatrice dell’Associazione Didime 90 e Giuseppe Urso, che ne firma l’ideazione e la direzione artistica. Grandi novità per questa edizione con un doppio appuntamento giornaliero, uno alle ore 19.30 ed a seguire alle ore 21.30. Ad esibirsi all’alba alle 6 del mattino, il giovane pianista Tommaso Lannino giorno 24 settembre a Malfa; altro giovane talento Arabella Rustico il 25semopre all’alba a Santa Marina. “Pensando al Salina Jazz Festival dice il direttore artistico Giuseppe Urso -, mi piace ricordare le parole di Haruki Murakami che afferma “l’incerto e fuggitivo bagliore di tante stelle si mescola alla luce di qualche stella fissa, questo è l’affascinante scenario che emerge dal mondo del jazz”. E questo è ciò che provo ogni volta che gli artisti invitati al nostro Festival, in un luogo magico come l’Isola di Salina rappresenta, si esibiscono. Essere nuovamente a Salina con un programma fitto di concerti sia all’alba che dal tramonto sino a tarda sera, ci permettere di affermare il valore altissimo culturale della musica grazie anche alla volontà della mia amica Clara Rametta”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.