Naso (ME): Fede e tradizione per i Festeggiamenti in Onore di San Cono . In serata lo spettacolo di Nino Frassica – Foto e Video

Il ritorno alle origini: la festa di San Cono. Un bagno di folla, un continuo pellegrinaggio di fedeli, migliaia di persone che senza soluzione di continuità, dalle prime ore del mattino hanno invaso la città di Naso, per rendere omaggio, al Santo Patrono. Una delle feste religiose più antiche e sentite di Sicilia, è ritornata nella giornata di ieri 1° settembre al suo antico fulgore.

È ritornata la processione della vara, la particolarissima processione che dalla Chiesa Madre, in piazza Roma, ha portato per le vie del paese il busto e la reliquia, fino alla Chiesa della Madonna della Catena della contrada Bazia. La sera, offerto dall’amministrazione comunale, lo show di Nino Frassica accompagnato dai “Los Plaggers Band”, ha entusiasmato una piazza stracolma come mai visto prima.

“Siamo particolarmente soddisfatti di avere, dopo due anni di restrizioni, potuto finalmente festeggiare degnamente il nostro concittadino e Santo Patrono. In questo lungo periodo, San Cono ha vegliato sulla comunità, ci ha aiutato ad andare avanti senza perderci d’animo, il nostro grazie, il grazie di un territorio bellissimo come quello Tirrenico-Nebroideo, si è visto oggi con migliaia di persone che hanno letteralmente invaso le strade del comune di Naso.

Grazie alle autorità presenti, al presidente della Regione Nello Musumeci che ci ha onorato della sua presenza, grazie a tutti di vero cuore, e, Grazie soprattutto a San Cono”. Sono le parole che il sindaco Gaetano Nani. I festeggiamenti si sono conclusi intorno alle 24.00,

come sempre con il tradizionale e molto atteso spettacolo pirotecnico. “Na vuci viva razzi i san Conu”

Si ringrazia per le foto Natale Arasi

Video : Infocapodorlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.