“Etna in Scena 2021”: Musica, spettacolo e sicurezza

Torna sotto i riflettori la rassegna di musica, teatro e cabaret del comune di Zafferana Etnea, che offrirà al pubblico anche la possibilità di vaccinarsi nell’Hub situato a pochi metri dal teatro

Spettacolo, turismo e sicurezza. Sarà questo il leitmotiv della rassegna “Etna in Scena”2021, il cartellone estivo di musica, teatro e cabaret, promosso dall’amministrazione comunale di Zafferana Etnea, e giunto alla sua 23esima edizione.

Mai come quest’anno così tanti artisti di fama nazionale ed internazionale si esibiranno sul palco del teatro Falcone – Borsellino da luglio a settembre, in totale sicurezza, con la possibilità per turisti, visitatori, cittadini, anche non residenti nel comune, di potersi vaccinare, senza prenotazione, all’interno dell’Hub predisposto a circa 100 metri dal parco comunale.

Una rassegna da record, con oltre 18 big del mondo della musica e del teatro da Tosca (28 luglio), Levante (1 agosto), Arisa (2 agosto), a Roy Paci, Mario Incudine ed Eugenio Bennato (3 agosto), Nicola Piovani (6 agosto) per poi continuare con Samuele Bersani (13 agosto), Negrita (16 agosto), Subsonica (17 agosto), Umberto Tozzi (18 agosto), Aiello (19 agosto), Francesco Renga (20 agosto), Franco 126 (29 agosto) e Fabio Concato (31 agosto).

E poi ancora il cabaret di Roberto Lipari, direttamente da Striscia la Notizia (4 agosto), Manlio Dovì (21 agosto), Micaela Giroud, la regina della Stand Up Comedy italiana (24 agosto), Andrea Scanzi, giornalista e scrittore aretino (28 agosto) e l’esilarante trio Biagio Izzo, Stefano De Martino e Francesco Paolantoni (3 settembre).

Questa mattina nell’aula consiliare del comune, la conferenza stampa della kermesse alla presenza del sindaco, Salvatore Russo, il vice-sindaco, Ezio Pappalardo, l’assessore al Turismo e Spettacolo, Salvo Coco, il dirigente del settore I, Maria Grazia Ognissanti, gran parte della squadra di governo, insieme ai promoter degli spettacoli in rassegna e agli artisti protagonisti.

 “Si rinnova l’atteso appuntamento con “Etna in Scena” – ha dichiarato il sindaco – e nonostante il problema del covid e della cenere vulcanica, soprattutto per le comunità pedemontane, come la nostra, abbiamo deciso di ripartire anche per rilanciare l’economia del territorio. Zafferana vuole tornare alla normalità partendo proprio dal turismo e dagli eventi che caratterizzano l’estate. Ma non solo, quest’anno grazie alla collaborazione con il commissario per l’emergenza covid di catania,, Pino Liberti, è stato predisposto, a pochi metri dal teatro, un centro Hub di vaccinazione che consentirà a quanti lo vorranno, turisti, visitatori, anche non residenti nel comune, di potersi vaccinare.”

Oltre 50 appuntamenti, per due mesi di spettacoli, da luglio fino a settembre.

“Da Zafferana parte un segnale di fiducia e ripresa per tutto il territorio siciliano – ha detto l’assessore Salvo Coco – e come amministrazione siamo più che mai convinti che la ripartenza economica e sociale dopo la pandemia sia legata a doppio filo al mondo della cultura e dello spettacolo. Una vocazione che Zafferana ha sempre interpretato, a beneficio di tutto l’hinterland catanese e dell’intera isola. La rassegna ‘Etna in Scena’ di quest’anno, conta un numero di grandi artisti mai visto nelle precedenti edizioni. Ben 18 big hanno scelto la nostra kermesse per tornare a incontrare il pubblico siciliano. Questo ci rende orgogliosi e determinati a portare avanti la rassegna con il massimo impegno”.

Protagonista d’eccellenza sarà la grande musica con alcuni dei più noti cantanti del panorama musicale nazionale.  Sarà Tosca a dare il via ai concerti dei big, il 28 luglio, con il suo “Morabeza”, il nuovo lavoro discografico in studio nato al termine di un tour mondiale durato tre anni, dal cui resoconto filmico l’artista ha ideato il documentario il suono della voce, prodotto da Leave e Rai Cinema per la regia di Emanuela Giordano, presentato in anteprima assoluta il 22 ottobre alla Festa del Cinema di Roma, nella sezione autonoma Alice nella città, Panorama Italia.

In primo piano anche “Zafferana jazz festival” che quest’anno darà vita ad un festival dedicato al jazz del Mediterraneo, il “Respiro del Vulcano”. Stasera sul palco l’israeliano Amir Gwirtzman coi suoi 25 strumenti a fiato, cornamusa orientale inclusa e a seguire in prima nazionale assoluta, l’ultimo lavoro della cantante e compositrice siciliana Daniela Spalletta. Venerdì 23 luglio Rosalba Bentivoglio “Suoni di Pietra Lavica” con il suo quintetto e la danzatrice butoh Valeria Geremia. Sabato 24 luglio la prima nazionale assoluta de “I Siciliani”, album scritto a quattro mani dalla pianista messinese Cettina Donato e dell’attore Ninni Bruschetta. Nelle sere del 22, 23 e 24 luglio, le strade e le piazze della città vedranno l’esibizione della Size 46 Street Band.

Cabaret made in Sicily con il Gatto blu con Gino Astorina, Luciano Messina, Nuccio Morabito e Francesca Agate,(12 agosto) e i Trequartisti con lo spettacolo “Facce da Covid” (26 agosto) e poi il teatro con: Ars Theatri con “A bizzocca” (27 luglio), Teatri-street “Una storia un po’ così, Ulisse e Polifemo nella doppia data alla Cisternazza di Pisano (28 luglio) e alla Palazzina Liberty (31 luglio),Val Calanna Teatro, con il trentennale (29 luglio) e il “Ratto delle Sabine” (11 agosto) e l’ Associazione Truecolors in chiusura il 5 settembre.

Del cartellone eventi fanno parte anche: Tony Colapinto e lo spettacolo, “Modugno”, una storia da cantare” (25 luglio), il musical revue “C’era una volta il Night” di Alberto Asero e Salvo Troina (30 luglio), Bluesound2- un omaggio da Frank Sinatra a Michael Bublé (31 luglio), Mondi lontanissimi – omaggio al grande maestro Franco Battiato (15 agosto), Sicilian Horn Ensemble che proporrà le più belle colonne sonore del cinema mondiale (22 agosto), Daniele Smeraldi – band notte italiana (25 agosto) e infine jazz e musica leggera con l’Aetna Musicorum (1 settembre).

Dal 7 al 9 agosto tutta la comunità zafferanese di fedeli celebrerà la Santa Patrona, S. Maria della Provvidenza, cui seguirà giorno 10, il concerto a cura dell’associazione Corpo Bandistico Zafferana – Note sotto il Vulcano.

A completare il cartellone l’ormai consueto “Incontriamoci” a cura del dottor Noè, in programma il 5 agosto, e “Calici di stelle” al parco comunale il 14 agosto.

Mostre d’arte per tutto il periodo degli spettacoli all’interno della galleria dell’associazione Zafferana Etnea in via Roma, 357: dal 10 al 16 luglio Debora Vasta, dal 17 al 23 luglio Corrado Iozia, dal 24 al 30 luglio Enza Sorbello, dal 31 luglio al 6 agosto Maria Motta, dal 7 al 13 agosto Benedetto Strano, dal 14 al 20 agosto Graziella Bonaccorsi, dal 21 al 27 agosto Manuela Privitera  ed Enzo Chiavetta, dal 28 agosto al 3 settembre Concetto Orofino e dal 4 al 18 settembre Graziella Torrisi.

Fino al 5 settembre presso la villa comunale Castorina, in via dei giardini, sarà possibile ammirare l’esposizione di manufatti artigianali a cura dell’associazione “Impara l’arte”.

È possibile acquistare i biglietti presso i circuiti Ticket One, Box Office, Ciao Tickets e la tabaccheria Bella in via Roma a Zafferana.

 

Zafferana Etnea, 22 luglio 2021

 

Elisa Petrillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *